venerdì 28 agosto 2015

Folli per.......lo Zafferano

Eccomi qui dopo qualche mese di inattività a presentarvi la mia nuova follia: Lo Zafferano
Fin da piccoli, ci siamo sempre chiesti come faceva la mamma a far diventare giallo il risotto, pur mettendo una polverina rossa. Adesso lo scopriremo insieme.

Nell 'autunno 2014 ho acquistato alcuni bulbi di zafferano in un negozio di giardinaggio e dopo qualche settimana in un vasetto, sono spuntati dei filamenti verdi dal terriccio. Oggi su internet si trova di tutto e così ho cominciato a documentarmi su questa spezia meravigliosa chiamata anche "Oro Rosso". Nel frattempo, sono spuntati i fiori ed erano così belli che mi dispiaceva toglierli. Poi ho scoperto che per fare il risotto bisognava toglierli al mattino presto e far essicare gli stimmi rossi contenuti nel fiore.
Ora facciamo una semplice operazione matematica:

la bellezza dei fiori +
il profumo della spezia +
il sapore del risotto +
la passione per l' agricoltura +
un pezzetto di terreno +
una motozzappa in soffitta =
-----------------------------------
ZAFFERANETO

Per prima cosa ho cercato un terreno adatto per prepararlo all' impianto dei bulbi che di li ha poco ho acquistato presso alcune aziende italiane ed estere.



Tramite la Coldiretti, ho conosciuto un gruppo di persone appassionate che hanno dato vita ad una associazione chiamata "Zafferano OLG" che si trova a Piazza Brembana in provincia di Bergamo. Un breve corso presso un' azienda che produce zafferano e via, la strada era in discesa. La terra un po' meno e quindi armato di motozappa ho lavorato la terra per prepararla all' impianto che ho effettuato nei primi giorni di agosto.

 

Per la privacy non vi dirò che quella bella signora che ha messo nei solchi 5000 bulbi è mia moglie. 

A metà settembre dovrebbero crescere le foglie.......ma come dicevano nei cartoni animati negli anni 90, lo scopriremo nella prossima puntata....

Nessun commento:

Posta un commento